valsugana.net
Florian Grott
c u l t u r a/associazioni
 
Vogliamo dedicare questo spazio alle associazioni artistico culturali letterarie musicali per dare loro la possibilità di mettersi in vetrina con le loro iniziative, idee e proposte.
Segnalaci anche tu ciò che ritieni interessante da far sapere agli altri e contribuisci alla crescita culturale di tutti coloro che, salpando alla ricerca di notizie e informazioni, approderanno a questa pagina. Puoi farlo scrivendo alla nostra redazione all'indirizzo: scrivi@valsugana.net
 

Per informazioni
 
L'associazione culturale “Nota Bene” è stata costituita nel corso dell’anno 2002 a Borgo Valsugana.
Nata dall’idea di alcuni amici, ha trovato subito l’appoggio e l’entusiasmo di molti altri appassionati di musica dal vivo.
Infatti lo scopo princiale dell’associazione è proprio quello di organizzare concerti musicali, di qualità, presso gli spazi adatti che Borgo offre, il palasport, grazie anche alla stretta collaborazione con Borgo Sport Insieme, e l'Auditorium del Polo Scolastico.
Ci sarà parecchio da lavorare per arrivare a proporre un programma di eventi musicali che possa interessare il pubblico della nostra valle, entrando nelle abitudini delle persone e far capire che anche a Borgo si può ascoltare della musica dal vivo di qualità e di buon livello. Ci auguriamo, con il tempo, di riuscirci ed allora la soddisfazione sarà sicuramente di tutti.
Il primo criterio di scelta degli artisti che potranno essere presi in considerazione sarà basato sui gusti musicali dei giovani.
Importante, al riguardo, sarà di basare una stretta collaborazione con gli Istituti Scolastici e gli studenti, capirne i gusti musicali e le loro aspettative.

Presidente
Vice presidente
Riccardo Sartori

Consiglieri

 

Nicoletti Adriano, Gerlin Lucio, Voltolini Claudio, Tomaselli Enrico, Rizzon Emilio, Mossolin Matteo, Zortea Daniele, Moser Guido, Cerantola G.Pietro, Paoli Jara, Capra Danila, E. Casagranda Emma.

Dopo la prima esperienza con il concerto dei “Litfiba” del 3 febbraio 2002 presso il Palasport di Borgo Valsugana, è stata organizzata, nei mesi di ottobre e novembre la prima edizione della rassegna “Musica d’oltreoceano - Music from U.S.A.” presso l’auditorium di Borgo Valsugana, in collaborazione con l’associazione “il Mosaico” ed il comune di Borgo Valsugana.
Una rassegna che ha visto salire sul palco tre artisti nordamericani con una offerta di ritmi e di musiche di ottima qualita’:
Il blues della “Rita Chiarelli band” (www.ritachiarelli.com) che ha avuto l’arduo compito di aprire la rassegna, di fronte ad un pubblico non proprio numeroso, ma che e’ riuscita a coinvolgere ed entusiasmare i presenti con la sua musica. Entusiasmanti sono risultati il calore e l’estensione vocale di Rita Chiarelli.
La musica, senz'altro particolare, dall’American Jazz con accenni di folk ai ritmi brasiliani, di Eric Wood (www.ericwodd.com) ha incantato il pubblico.
Per finire Sarah Pierce (www.sarahpierce.com), cantautrice texana accompagnata da una band di cinque ottimi musicisti alcuni dei quali di assoluto livello internazionale, che ha offerto una serata senz’altro piacevole con della musica country e folk molto apprezzata.
La rassegna è stata anche un valido banco di prova per verificare la tenuta “acustica” dell’auditorium di Borgo, che non era mai stato impiegato prima d’ora per la musica dal vivo amplificata, e che ha risposto in maniera veramente ottimale rivelando una acustica decisamente di qualità con grande soddisfazione per gli organizzatori e per il pubblico che ora sanno di poter contare su una nuova “casa” per la musica dal vivo.
Altro momento significativo è stato l’incontro di Eric Wood con gli studenti del polo scolastico di Borgo Valsugana; un’ora piacevole nel corso della quale il cantante americano ha dialogato con loro su vari argomenti, spaziando dal campo professionale attraverso le sue esperienze, al quotidiano vivere per le strade di New York, non sottraendosi dall’offrire alcuni pezzi del suo repertorio.
Gli organizzatori sono convinti della bontà della strada intrapresa, e intenzionati a proseguire affinchè Borgo diventi un punto di riferimento per l’organizzazione di eventi musicali di qualità rivolti al pubblico che ama la musica moderna.

Nel taccuino dell’associazione “Nota Bene” infatti sono previsti alcuni appuntamenti senz’altro interessanti, per la stagione 2003.
Alternativamente si pensa di usufruire sia l’auditorium del polo scolastico, che il palazzetto dello sport; ma si pensa anche ad un concerto estivo all’aperto senz’altro verranno ripetute nuove rassegne anche con altri generi musicali (jazz/afro/gruppi emergenti italiani ecc.)
Di estrema importanza, nonchè foriero di sviluppi interessanti risulta il rapporto di collaborazione che l’associazione”nota bene” è riuscita a stringere con il centro servizi S. Chiara di Trento del quale sono note a tutti le enormi capacità e potenzialità organizzative.

È iniziata in questi giorn i
la prima
campagna tesseramenti

tessera annuale a € 5,00

che consentirà tra l’altro ai soci di ottenere agevolazioni sugli ingressi ai concerti nonchè sconti sugli acquisti o consumazioni presso negozi o pubblici esercizi di Borgo Valsugana:

Video Club Valsugana
Articoli musicali Galvan Romano
Pizzeria “Roma”
Ristorante “3 faggi” in Sella



Grazie all’ospitalità offerta dalla redazione di valsugana.net si chiede ai molti appassionati di segnalarci nominativi di gruppi o artisti che, secondo il loro parere, potrebbero interessare il pubblico della nostra valle.

Per informazioni invia una mail
 



Il cavallo alato Pegaso...

continua il suo volo sui cieli di Borgo Valsugana
 
ARTEincontri sabato 29 novembre 2003 alle ore 18.00
presso la Sala Maier in Pergine Valsugana
Organizza l’Associazione Culturale Pegaso.
Espongono:


Maria Virginia Andelmi
Donatella Borzaga
Carla Broglio Rigo
Carla Caldonazzi
Stefano Capisani
Gino Condler
Marco Condler
Franco Damonte
Luigi Danna
Fausto Eccher
Nerio Fontana
Tullia Fontana
Marisa Fontanesi
Orlando Gasperini
Mirco Gheller
Mariella Martinelli
Enrico Meneghelli
Franco Parotto
Marco Rigo
Arnaldo Roncher
Ciro Sannino
Stefania Simeoni
Carlotta Strobele
Antonella Toccoli
Mariano Tomasi
Franco Valentini

Orario d’apertura:
dal 30 novembre al 10 dicembre 2003
tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 19.00

Per informazione invia una mail

 
 
Buio in sala 2003”: la rassegna cambia con Per.s.e.o.
La rassegna “BUIO IN SALA” cambia e si arricchisce. Sono nove le serate dal vivo proposte per il 2003, quattro gli spettacoli di teatro, di cui tre prodotti dalla Compagnia Teatrale “Don Bosco” di Pergine, due le proiezioni cinematografiche con musica dal vivo, una la serata-dibattito. Il passaggio di consegne tra la Compagnia Teatrale di Pergine all’Associazione culturale PER.S.E.O nella organizzazione della rassegna dà un segnale chiaro dell’evoluzione del festival, arrivato alla quinta edizione, verso altre forme di spettacolo oltre al teatro: la musica ed il cinema.
Il primo appuntamento sabato 29 marzo con “Una donna sola” di Dario Fo prodotto da Estroteatro con la bravissima Maura Pettoruso nei panni di una moglie sull’orlo di una crisi di nervi.
Sabato 5 e domenica 6 aprile è il turno della Compagnia Junior che presenta lo spettacolo “Marachelle mascherate” per la regia di Romina Lazzeri a conclusione del laboratorio sulla commedia dell’arte della Scuola di Teatro della Compagnia “Don Bosco”.
Sabato 12 aprile la prima novità, una interessante commistione di cinema e musica dal vivo con la proiezione del film “Il guardiano dei segni” di Renato Morelli accompagnata dal vivo dal orchestra “Destrani Taraf”. La pellicola, prodotta dalla Rai di Trento, dedicata all'artista trentino Gianluigi Rocca (pittore, malgaro, poeta, etnografo), è stata premiata a livello internazionale in cinque festival nel giro di un anno (Filmfestival austriaco di Graz, Filmfestival svizzero di Les Diablerets, Filmfestival della Montagna di Trento, Filmfestival della Lessinia, Filmfestival di Kairouan in Tunisia).
Sabato 26 aprile una serata all’insegna del divertimento con lo spettacolo di cabaret “A chi la racconti…” per la regia di Massimiliano Beber con Alessandro Bencivenga, attore comico già noto al pubblico perginese in occasione della manifestazione “Pergine in musica: ieri e oggi”.
La seconda parte della manifestazione inaugurerà la “Settimana della Follia” toccando attraverso diversi eventi un tema che ha avuto un’importanza particolare per la storia perginese.
La “Settimana della Follia” partirà giovedì 1 maggio con la conferenza “L’arte e la follia” che vedrà la partecipazione di artisti, critici, medici e giornalisti. Continuerà poi sabato 3 maggio con la proiezione del film “Il gabinetto del dottor Caligari” di Robert Wiene, film del 1919 capostipite dell’espressionismo tedesco. Il film sarà accompagnato con musica dal vivo. Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 maggio tale percorso sarà chiuso dal debutto dello spettacolo “Ciò che vide il maggiordomo” di Joe Orton prodotto dalla Compagnia Teatrale “Don Bosco” per la regia di Romina Lazzeri, satira corrosiva sulla figura dello psichiatra.


Il Presidente di PER.S.E.O.
Ing. Massimiliano Beber

 

Sito ufficiale
 
Gruppo Tradizionale Folkloristico di Caldonazzo
Il Gruppo Folkloristico di Caldonazzo, nasce dall’idea del Caldonazzese Renzo Stenghel e viene fondato ufficialmente nel dicembre del 1994 con la collaborazione della moglie Chiara e di alcuni amici appassionati di storia locale. Il suo obbiettivo principale è quello di recuperare usi e costumi della zona di Caldonazzo e dell’alta Valsugana promuovendo varie iniziative culturali.
Il gruppo si esibisce principalmente nelle manifestazioni di paese, ma non solo, in quanto ha portato i suoi spettacoli composti da musica, balletti figurati e vecchi lavori in molti centri del Trentino, e anche in altre città italiane come a Milano, in rappresentanza della Valsugana e del Trentino, a Romano d’Ezzelino, ad Udine, a Vigevano (PV), a Villasanta (MI), a Gallarate, Saronno e perfino in Germania, in Ungheria e in Slovacchia in occasione del Festival Europeo della Pasqua. I suoi spettacoli sono stati oggetto di una specifica registrazione di Rai Uno all’interno del programma “ LA VITA IN DIRETTA” di Michele Cocuzza, di una registrazione della televisione tedesca “ARD” e anche di una registrazione per la televisione La7; mentre momenti dell’attività del Gruppo sono stati puntualmente documentati nelle pagine delle principali riviste turistico-culturali Nazionali e del Trentino - Il caratteristico costume verde del gruppo, frutto di attenta e laboriosa ricerca storica, molto apprezzato per il suo fedele rispetto al modo di vestire della gente del luogo nel periodo di fine ‘700 inizi ‘800, si sposa brillantemente con i colori della zona di Caldonazzo ed è indossato da una trentina di elementi di tutte le fasce di età.
Nella propria sede sociale il Gruppo Tradizionale Folkloristico di Caldonazzo ha recentemente allestito un piccolo museo popolare con attrezzi, utensili e oggetti vari in uso nel quotidiano dei loro nonni. Nei suoi spettacoli il gruppo di Caldonazzo sa far riassaporare al pubblico antichi gesti che sanno di tradizione, non dimenticando mai le proprie radici con rievocazioni di un passato che deve rimanere patrimonio del futuro.
 

Gruppo Tradizionale Folkloristico di Caldonazzo
Via della Villa, 2 - 38052 Caldonazzo (TN)
Tel. 0461.724678
www.caldonazzofolk.it

 

Associazione
Le 7 pieghe





Cestino di fiori
di Giuliana Beber

 
Origami: l'arte di piegare la carta
Origami è una parola di origine giapponese che significa "piegare la carta" . Indica una tecnica che permette di realizzare figure e forme di ogni tipo piegando uno o più fogli di carta. L'origami potrebbe essere nato in contemporanea all’invenzione della carta ovvero ufficialmente nella Cina del 105 d.C. ma bisogna aspettare fino al 610 d.C., per avere notizie più precise, allorché un monaco buddista portò la tecnica per la fabbricazione della carta in Giappone.
La carta rimase per anni un materiale raro e pregiato che veniva usato nelle cerimonie religiose e in altre occasioni importanti. La carta veniva usata per realizzare figure astratte con un alto significato simbolico e rituale, seguendo rigide regole formali note a pochi specialisti.
Oggi l’origami si è sviluppato in senso creativo e sta avendo in questi ultimi anni una diffusione sempre maggiore nel mondo.

In Italia opera il Centro Diffusione Origami che dal 1978 si propone di diffondere la conoscenza e la pratica di quest'arte, sottolineando la sua elevata efficacia come strumento educativo ideale per sviluppare il senso estetico, la precisione e l’abilità manuale delle persone.

Per saperne di più:

Centro Diffusione Origami
Associazione Le 7 pieghe di Pergine Valsugana
 


 

Associazione Culturale
Corsi di "baile flamenco"
ogni lunedì da ottobre 2003 per tutto l'anno fino a giugno 2004
dalle 18.15 alle 23.00
…per quanti desiderano respirare un po' della frizzante e caliente aria di Spagna, rimanendo a … Borgo Valsugana!!
Le lezioni sono tenute dall'insegnante Cinzia Genovesi.
È previsto l'intervento del chitarrista Martín de la Cruz.

Per informazioni e iscrizioni:
Giulia: 0461 757328 - Tiziana: 0461 762955 - Bruna: 0461 751120 - Paola: 339 8100944
e-mail:sobretodoflamenco@valsugana.net
www.valsugana.net/sobretodoflamenco
 

Associazione
culturale



 
E’ da poco nata l’Associazione Culturale la Fontana alla quale sei invitato aderire per la modica cifra di tre euro.
Due sono le sezioni in cui operativamente è suddivisa.
ITURRIA (la Fontana in lingua basca) che si occupa di musica;
SENTIERI DEL GUSTO che si occupa di enogastronomia.

per informazioni:
La Fontana  di Avesa (VR)
tel. 045.8345979
lafontana@virgilio.it
       
       
       
PUPI
radio4
Hotel

spacer
gridskipper
spacer
The urban
travel guide

spacer


skype

Telefona GRATIS
dal tuo computer

space


 


spacer
HOME
spacer
spacer
salute

spacer
spacer
edicola
spacer
spacer
interviste
spacer
spacer
associazioni
spacer
spacer
@posta per te?
spacer
spacerspacer
easyjet
easyhotel
ryanair
ANSA

spacer
spacer
Trenitalia
spacer
spacer
amazon
spacer
spacer
meteo
spacer
spacer
pagine bianche

spacer
£ $

TOP

 

TOP
_____________________________________________________


Suggerimenti
| Webmaster


È vietata la riproduzione anche parziale. Valsugana.net non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto. La responsabilità degli articoli e delle informazioni è tutta ed esclusiva dei rispettivi autori. Valsugana.net si assume la responsabilità degli articoli a cura della Redazione e di quelli non firmati.

Logotipi e marchi riportati in questo sito appartengono ai legittimi proprietari
_____________________________________________
Risoluzione minima 800x600 px
© 2001 - 2010 valsugana.net  
Borgo Valsugana - Trentino - Italia

 

TOP